Siamo lieti di recensire l’ultima fatica editoriale di un attento studioso del mondo arcaico e misteriosofico quale è Stefano Arcella, che già si era fatto conoscere al pubblico di settore col suo “I Misteri del Sole”, un mirabile approfondimento del culto mithriaco, sempre per le benemerite Edizioni Controcorrente di Napoli. Nel suo “Misteri Antichi e

In queste ore, è un grande risultato la diminuzione dei fuochi d’artificio. Mi rammarico solo che c’è una violenza e una conflittualità metropolitana di stampo camorristico, per le vie del centro e non solo, tra elementi giovanili (la paranza dei bambini), extracomunitari, polizia e carabinieri. Insomma, aumentano le aree del disagio, come quelle del non-lavoro,

Caro Sindaco, parliamo dei “botti di fine anno”, una follia di pochi, costata a molti, molto di più. Tutto in linea con quanto un quotidiano a prevalente indirizzo economico-finanziario ha pubblicato sulla qualità della vita nelle città italiane. Nella classifica stilata, Napoli occupa il posto numero 101 su 110, molto, ma molto vicini al baratro.

Dalla metà dell’ 800, fino alla seconda guerra mondiale, lungo il crinale di un secolo, tra Bismarck e Hitler, passando per numerosi conflitti, dissoluzioni ed eventi traumatici, la Germania è stato il luogo d’Europa dei contrasti sanguigni, dei tormenti popolari, della speculazione dotta, degli interrogativi sul destino della Storia. Nasce qui nel 1848, dal manifesto

Da Eleusi al Logos IL SAGGIO DI ARCELLA SUI MISTERI ANTICHI DIMOSTRA COME L’ECLISSI DEL SACRO È SOLO IL TEMPO DI UNA NUOVA AURORA di Luca Negri In viaggio verso coste italiche Tamo il marinaio udì la voce che annunciava il deserto futuro: “Il grande dio Pan è morto!”. Quel momento, raccontato da Plutarco, quella

I cittadini di Pompei dicono basta! Non ne possono più. La notizia della revoca dei tavolini da Piazza Bartolo Longo da parte della soprintendenza ha provocato indignazione. «Mal si sopporta questa ingerenza da parte della soprintendenza in un luogo non archeologico.» Sono le parole di Giovanni Precenzano, attivista di Pompei e fondatore con alcuni giovani al

Lettera inviata dagli operatori telefonici di Almaviva al quotidiano “Il Mattino” di venerdì 18 novembre 2016.

Chissà perché si spendono soldi a palate per le navi che devono andare a raccogliere i migranti, chiamate ovviamente dagli organizzatori delle migrazioni senza scrupoli, e mai che si senta parlare di una linea di collegamento regolare, tipo quelle sull’Adriatico da sponda a sponda: esistite da sempre, indipendentemente dall’adesione all’Europa… magari con cadenze settimanali tra

Venerdì 25 novembre 2016, alle ore 18:00, presso la sede dell’Associazione Volontari di Guerra, sita in Via Duccio di Boninsegna 21/23 – Milano, si svolgerà la presentazione del libro “Misteri Antichi e Pensiero Vivente”.

Sabato 19 novembre 2016, alle ore 16:00, presso la Sala Celeste sita in Via Castiglione 41 – Bologna, si svolgerà la presentazione del libro “Russofobia …mille anni di diffidenza“ di Guy Mettan. Interverranno alla presentazione: Maurizio Carta (giornalista), Marco Bordoni (redazione sakeritalia.it), Paolo Borgognone (storico, autore di “Capire la Russia”).

INIZIO