L’Italiano

Categorie: , .

€ 10.00

Product Description

L’Italiano. Scrivere e parlare senza errori

di Lorenzo Donadio

Il libro è dedicato a quanti ancora hanno a cuore la lingua italiana. Si propone di registrare e rettificare i piú comuni errori riscontrati nei mezzi di comunicazione, che offendono la nostra cultura e la nostra società, perché prodotti da ignoranza o da una persistente abulia di adeguare lo sviluppo naturale del nostro idioma a quello dell’odierna società. Per ovviare a tali deficienze, nella prima sezione si ripercorrono, aggiornandole, le parti grammaticali, specialmente di corretta pronuncia e scrittura, essenziali e necessarie per ridare tono e fondamento alla struttura basilare del discorso; mentre nella seconda si mettono in risalto i piú comuni errori grammaticali e si riordinano quelle parti del moderno linguaggio, conformandole alla corretta struttura della lingua contemporanea. Di proposito, poi, e con molta accortezza il libro coglie, mostra ed evidenzia le tante carenze delle comuni grammatiche, tra-scurando di ripetere le elementari regole e gli schemi ormai inadeguati; e, immergendosi in un alto e sicuro profilo di una superiore inquadratura linguistica, riesce ad aggiornare la lingua correggendo le tante storture inferte dalla società di oggi. Per tali motivi il libro sarà utile allo sviluppo culturale della nostra società e certamente gioverà alla preparazione linguistica, a questo punto, degli italiani tutti.

 

LORENZO DONADIO è stato per diversi anni preside nei licei e negli istituti superiori, ha dato alle stampe molte pubblicazioni non solo scolastiche, ma anche di critica letteraria e artistica. Sue opere di italianistica sono: L’Ortografia Italiana Moderna, La Grammatica Italiana Moderna, La Lingua del Sí, Evoluzione Storica della Lingua Italiana – I Dialetti. Sue conferenze: La Brachigrafia al tempo di Dante, studio apprezzato all’estero; Essenza e critica dell’Estetica desanctisiana; La scoperta dell’origine dei Lucani e dei responsabili del cambio del nome da Lucania a Basilicata all’Assemblea Costituente, ricerca unica e originale. Due suoi saggi di Storia dell’Arte stampati con lo pseudonimo di Walter Del Rio sono: Origine e sviluppo dell’Arte Figurativa e L’Arte Figurativa Moderna e Contemporanea. Inoltre ha pubblicato i romanzi: Un mondo magico e Scuola, amori e bizzarrie.

 

Il “bel paese là dove ‘l sí sona”.
(Dante, Inferno, XXXIII, 80)

Il parlare e lo scrivere correttamente rendono l’uomo libero e sicuro di bene esprimersi, di agire e operare con disinvoltura, nell’assoluta certezza di non deludere mai.

 

Numero di pagine: 160