Il cosiddetto “esercito di Franceschiello” fu tutt’altro che accozzaglia di sbandati, come la propaganda unitaria ha fatto credere per oltre un secolo e mezzo. Esso fu composto da uomini e mezzi, calunniati e dimenticati in quanto sconfitti (grazie al tradimento alcuni di loro), ma la cui storia deve essere rivista. Lo fa Francesco Maurizio di

Pubblicato dalle Editions Stock nel 2014 con il titolo di “Una question de taille”, il libro di Olivier Rey è apparso in lingua italiana nel 2016, lodevolmente curato per i tipi di Controcorrente da Giuseppe Giaccio, adottando il nome (vero compendio del ‘titolo dell’oro’ contenuto nel suo testo): “Dismisura. La marcia infernale del progresso”. Ho

Di seguito alleghiamo il collegamento ipertestuale ad un interessante articolo de Il Mattino del 10 settembre 2017 dove si racconta della pregevole opera di don Antonio Luiso

(articolo di Paolo Gulisano tratto da Domus Europa) Londra, 21 giugno 1717: in occasione della celebrazione del Solstizio d’estate, viene fondata la prima Loggia Massonica. E’ l’inizio di una storia che ha tre secoli di vita e che sarà ampiamente ricordata, e in modi molto diversi. Magari anche con strani silenzi, come quello della Chiesa, che

È possibile uno Stato federale europeo? La tesi di Dussouy che potrebbe non dispiacere a Macron di Gennaro Malgieri L’Europa non va abrogata, ma ripensata. Se le sue strutture burocratico-amministrative non rispondono alle esigenze dei cittadini europei, la soluzione non è quella di buttare a mare l’Unione, ma di concepirla in modo diverso da come

Un interessante articolo di Ernesto Galli della Loggia sulla deriva della Scuola in Italia pubblicato dal “Corriere della Sera” sabato 29 aprile 2017. Le scuole italiane e il tabù della bocciatura «Se tutti gli studenti avessero i voti che meritano non verrebbe promosso più del 20 per cento». Spetta a un professore di un istituto tecnico commerciale

“A che serve il danaro ?” è un articolo di Ezra Pound del 1939, pubblicato a Londra, ripreso due anni dopo sul “Meridiano di Roma”. Uno scritto breve ed agile, che testimonia l’interesse del poeta statunitense per i temi dell’economia, ed in particolare modo la sua veemente lotta all’usura delle banche. Significativa la diffusione del

Il Regno di Napoli fu opera del re delle Spagne. Prima di Ferdinando il Cattolico, e soprattutto prima di Alfonso I, non v’è regno, ma soltanto monarchia: un principe che era al vertice di una massa informe di nobili quasi onnipotenti, tanto forti che agli umanisti piacque qualificarli, con colorita esattezza, “reguli”, ossia piccoli re…

Il quotidiano “Roma” pubblica il resoconto del convegno dell’1 aprile a Villa Domi nel corso del quale c’è stata la presentazione dell’Associazione Culturale “Controcorrente”. Di seguito l’articolo uscito martedì 4 aprile 2017.

Vi proponiamo l’intervista al filosofo francese Olivier Rey pubblicata dal quotidiano “Avvenire” del 18 marzo 2017. Rey è autore del libro “Dismisura. La marcia infernale del progresso” edito da Controcorrente Edizioni e vincitore del Prix Bristol des Lumières.      

INIZIO